Fotoepilazione con luce pulsata

Inserito in Centro benessere

epilazioneIPL: guerra aperta ai peli superflui
I peli superflui sono ritenuti dalla stragrande maggioranza delle donne un ospite indesiderato, e negli ultimi anni anche molti uomini lo considerano come uno sgradevole inestetismo da eliminare; è questo il motivo per cui l’attenzione nei confronti dei trattamenti di epilazione definitiva è cresciuta in maniera esponenziale.

I termini "depilazione" e "epilazione" sono spesso confusi tra loro; sebbene abbiano come comune intento l’eliminazione dei peli superflui, si esplicano in realtà con differenti modalità e i risultati hanno una durata ben diversa.

Per depilazione si intende quella che si effettua mediante l’uso di rasoi o creme depilatorie e consiste nella riduzione della lunghezza del pelo rendendolo temporaneamente non visibile, ma poiché esso non viene eliminato del tutto, dopo breve tempo ricresce e il fusto ricompare sulla superficie cutanea.

L’epilazione è invece l’eliminazione del pelo dalla sua radice; fino a qualche anno fa veniva effettuata con le tecniche a strappo come le cerette o gli epilatori ma non si riusciva ad asportare completamente il bulbo pilifero e sebbene la durata del trattamento fosse maggiore rispetto alla rasatura, la ricomparsa dei peli era inesorabile.

L’epilazione con Luce Pulsata, è una tecnica di epilazione progressiva e permanente che con un ciclo di trattamenti permette di eliminare la maggior parte dei peli, ma vediamo nello specifico cosa è e come agisce.

La luce pulsata, o luce pulsata ad alta intensità (IPL), è una tecnica diffusa ormai da anni che viene usata nel campo della medicina estetica, per praticare trattamenti di epilazione e fotoringiovanimento.

Nell’epilazione il suo meccanismo d’azione è quello definito come fotoemolisi selettiva, ovvero l’emissione di energia luminosa poi convertita in energia termica che raggiungendo il bulbo pilifero lo distrugge.

Tale effetto è selettivo in quanto la luce emessa dall’apparecchio ha come bersaglio la melanina che è naturalmente contenuta nel pelo e ne determina la sua colorazione. Per lo stesso motivo la luce pulsata non é indicata per trattare peli bianchi o biondi che mancando di melanina non riescono ad assorbire efficacemente l’impulso luminoso, e non si può effettuare su cute molto abbronzata; per eventuali nei presenti sulla zona da trattare è prevista la protezione con una matita dermografica bianca.

Il trattamento porta ad una progressiva e duratura riduzione del numero di peli e ad un rallentamento globale della ricrescita me è necessario effettuare più sedute, distanziate di alcune settimane l’una dall’altra poiché il bulbo pilifero è più sensibile alla termodistruzione quando si trova nella sua fase di crescita anagen, ma non tutti i peli si trovano contemporaneamente nella stessa fase di crescita.

Quali parti possono del corpo essere trattate?
La fotoepilazione può essere applicata anche sulle zone più delicate, come il viso, le ascelle e l’inguine. A richiedere il trattamento sono anche molti uomini, desiderosi di liberarsi dei peli particolarmente fastidiosi, come quelli sulla schiena e le spalle o per definire il contorno della barba.

Le apparecchiature di ultima generazione sono dotate di un sistema di raffreddamento ad acqua che raffreddando il manipolo a contatto con la pelle, rende il trattamento indolore.
Al fine di poter ottenere risultati performanti e regolare al meglio l’intensità della luce da utilizzare, prima di iniziare il ciclo di trattamenti è necessario valutare attentamente il fototipo della pelle, la disposizione pilifera e la presenza di nei; nei giorni successivi, inoltre, è bene evitare l’esposizione al sole o a lampade a raggi UVA, per evitare la comparsa delle macchie.

Non esistono controindicazioni assolute al trattamento, se non la gravidanza o la pelle nera o molto abbronzata. Raramente possono comparire alcuni effetti indesiderati quali un lieve arrossamento temporaneo della zona trattata o macchie scure, queste ultime generalmente dovute all’inesperienza dell’operatore.

Avere finalmente la pelle liscia e senza fastidiosi peli senza dover ricorrere costantemente a rasoi o cerette è possibile con la foto epilazione che se praticata da esperti e sotto controllo medico, è sicura e molto efficace.

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedin

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.