Novembre: Prevenzione insufficienza venosa arti inferiori

Inserito in Open day

AngiologiaWebL’insufficienza venosa cronica degli arti inferiori (IVC) è definibile come l’insieme delle manifestazioni cliniche legate ad un’anomalia funzionale del sistema venoso causata da un’incontinenza delle valvole con o senza l’associazione di una ostruzione delle vene, superficiali, profonde o perforanti.

La diagnosi di Insufficienza venosa è basata essenzialmente sull’anamnesi e sull’esame clinico, cui può seguire l’integrazione doppler.

Fare prevenzione nella Insufficienza venosa è molto importante, visto che i farmaci a disposizione non sono determinanti.

Una buona prevenzione quantomeno rallenta la progressione della malattia e diventa l’unica arma in mano per aiutare la persona non ancora ammalata ma che, per condizioni predisponenti (familiarità, lunghi periodi di stazione eretta, gravidanza) o per difetto genetico, è più incline all’Insufficienza venosa o alle sue complicanze più temibili (es.: Trombosi venosa profonda).