Carbossiterapia

Tra le terapie praticate dai nostri specialisti troviamo la Carbossiterapia, una procedura che prevede la somministrazione di anidride carbonica allo stato gassoso, veicolata da un’apposita apparecchiatura medicale certificata, per via sottocutanea o per via intradermica attraverso degli aghi di piccolissime dimensioni.

 

Il numero delle sedute, della durata di trenta minuti circa ciascuna, varia a seconda della patologia da trattare (in media dieci-quindici sedute) e per un risultato duraturo è opportuno ripetere il ciclo due volte l’anno oppure effettuare sedute di mantenimento con cadenza mensile.

 

Come tutte le terapie mediche, questa metodica non si può considerare “last minute”. I suoi effetti sono apprezzabili a medio e lungo termine, ma bisogna seguire fedelmente il protocollo per raggiungere i risultati sperati.
La Carbossiterapia rappresenta un valido trattamento complementare nella cura della Psoriasi.

La Carbossiterapia è indicata per il trattamento di:

Panniculopatia edemato-fibro-sclerotica, la cosiddetta “cellulite”

La Carbossiterapia agisce sulla causa primaria di questa patologia; il suo meccanismo d’azione consente di riattivare la microcircolazione ed il beneficio che si ottiene è innanzitutto funzionale. Il risultato estetico sarà altresì garantito poiché la maggiore ossigenazione dei tessuti e la conseguente stimolazione dei Fibroblasti, determinano un miglioramento visibile dell’aspetto della pelle che apparirà più liscia, tonica e compatta.

 

Adiposità localizzate
La Carbossiterapia agisce efficacemente anche sulle adiposità, riattivando il metabolismo cellulare e gli enzimi capaci di sciogliere e riassorbire gli odiati pannicoli adiposi.
Con una sostanza naturale come l’anidride carbonica è possibile quindi ottenere risultati efficaci anche sugli inestetismi più difficili.

Ringiovanimento cutaneo del viso, collo e décolleté
Il trattamento mira a correggere le piccole rughe di viso, collo e décolleté, determinando una progressiva distensione e ricompattazione del derma ed un visibile miglioramento estetico.

 

Insufficienza venosa e linfatica
L’anidride carbonica riattiva il microcircolo venoso e linfatico e per questo il trattamento è indicato nei casi di stasi venosa, ritenzione idrica, gonfiore agli arti inferiori e patologie macro e microvascolari croniche.