Ringiovanire la pelle dopo l’estate

L’invecchiamento facciale consiste in una serie di fattori che influenzano l’aspetto del viso, in particolare nel cedimento dei tessuti e nella perdita dei volumi. Durante il normale processo d’invecchiamento infatti, la pelle tende a perdere elasticità e compattezza e spesso compaiono delle macchie che invecchiano notevolmente l’immagine di una persona. La ricerca scientifica, ha ormai dimostrato che il 70 % dell’invecchiamento della pelle dipende  dal sole (Photo-Aging). Il sole, infatti, se preso senza un’adeguata protezione, si manifesta sul viso, con sottili rughe nelle zone del contorno occhi, labbra e naso, lentiggini marcate, capillari rotti, macchie e soprattutto l’elastosi solare, cioè il cedimento cutaneo che rende la pelle molle e cadente.

Fortunatamente oggi, il Medico Estetico può rallentare o fermare i fattori che causano l’invecchiamento cutaneo, donando al volto un aspetto più giovane, fresco e vitale.

Il trattamento con il Laser Frazionato ad esempio, non reca impedimenti alla vita relazionale, grazie a un tempo di recupero estremamente basso.

Consente di ottenere ottimi risultati nella riduzione di rughe e piccoli segni, un effetto lifting immediato ed un miglioramento del tono e dei tessuti, inoltre risolve le discromie (macchie solari e da invecchiamento).

E’ possibile ottenere ottimi effetti sulla cute per migliorane la texture e le disomogeneità,

anche tramite altre tecniche che sono:

  • biostimolazione, effettuata con microiniezioni di sostanze che stimolano la produzione del collagene e idratano in profondità la cute;
  • peeling composti e combinati;
  • Filler di acido ialuronico.

Hai bisogno di informazioni?

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.