LA CARBOSSITERAPIA COME TRATTAMENTO PER LA PSORIASI

La Psoriasi è una patologia infiammatoria cutanea cronica dalla quale purtroppo non si può guarire. Negli ultimi anni, però, nuovi trattamenti, tra cui la Carbossiterapia, si stanno diffondendo riuscendo ad apportare un netto miglioramento nella vita dei pazienti affetti da questa malattia.

Chi soffre di questa patologia cutanea sicuramente le avrà provate tutte per attenuare dolore e prurito. Infatti, a seconda della gravità e del punto del corpo in cui compare, la Psoriasi può rappresentare un forte fattore di disagio sia fisico sia psichico.

SINTOMI E CAUSE

In Italia sono almeno un milione e mezzo le persone affette da Psoriasi, con eguale frequenza tra uomini e donne, che ne soffrono a causa di una predisposizione genetica correlata a fattori scatenanti (stress, lesioni cutanee, farmaci, fumo, cambiamenti ormonali ecc). Anche se non tutti i casi sono uguali, ne esistono infatti di diverse forme, più o meno gravi, la Psoriasi si caratterizza per la comparsa di chiazze di pelle ispessite, arrossate e infiammate, spesso coperte da squame bianco-argentee. Le zone più colpite sono soprattutto gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, mani, pianta dei piedi e schiena.

COME AGISCE LA CARBOSSITERAPIA

Vista la diffusione del problema, negli ultimi anni sono nati trattamenti innovativi, che non utilizzano farmaci e cortisonici, tra cui la  Carbossiterapia, la quale prevede la somministrazione di anidride carbonica allo stato gassoso, veicolata da un’apposita apparecchiatura medicale certificata, per via sottocutanea o per via intradermica, attraverso degli aghi di piccolissime dimensioni. Poiché la patologia provoca, a livello delle placche, una sofferenza del microcircolo cutaneo, è ormai ampiamente dimostrato che, per il trattamento delle forme lievi-moderate, la veicolazione di anidride carbonica riesce a riattivare all’istante la microcircolazione. Si riossigena così la cute, si spegne l’infiammazione e la pelle regolarizza il turn-over cellulare.                                                                                                                                                  

La seduta di Carbossiterapia dura dai 15 ai 30 minuti, non lascia lividi o altri segni e consente un immediato ritorno alla vita di sempre. Il numero delle sedute, varia a seconda della diffusione della patologia sul corpo.

Sei interessato a capire meglio come funziona la Carbossiterapia e a scoprirne tutti i benefici? Compila il modulo informativo e ti ricontatteremo.

 


Hai bisogno di informazioni?

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.