fbpx

SOLO IL MEGLIO DEL SOLE, PER UN’ABBRONZATURA RESPONSABILE.

Alcuni di voi saranno già in vacanza, altri in partenza per le tanto desiderate vacanze estive. Che sia un breve weekend o una vacanza più lunga ecco i nostri suggerimenti per godervi il relax senza dimenticare l’importanza della salute per voi e i vostri piccoli.

 

 

I Danni dei Raggi UV

La quantità di radiazioni solari ai quali la nostra pelle è esposta tutti i giorni, è più elevata in estate. La prevenzione è dunque l’unica arma che abbiamo a disposizione per prendere “solo il meglio dal sole” ed evitare i suoi effetti dannosi sulla pelle, dall’invecchiamento cutaneo all’eritema solare, dalle macchie solari ad altre patologie più gravi. (Vedi anche, Basalioma: perché proteggersi dal sole è importante)

Le persone maggiormente a rischio sono quelle con carnagione chiara, fotosensibile, fotoallergica e quelle che presentano numerosi nevi e cicatrici.

 

Come proteggersi dai raggi solari in città?

Esistono in natura sostanze in grado di aiutare a prevenire i danni del sole sulla pelle, tra queste il Beta carotene e la Vitamina C, che i nostri specialisti in Dermatologia consigliano di assumere nei due mesi precedenti all’esposizione al sole.
Ma quello che non può mai mancare nella routine quotidiana, vivendo nel “paese del sole” è l’applicazione di una crema protettiva con fattore alto (50+) sul viso e sulle zone esposte.
Spesso, infatti, dimentichiamo, che il viso, le mani, le braccia sono esposti al sole anche in città; pertanto è consigliato l’uso di creme solari protettive già a partire dal mese di maggio/giugno e fino alla fine del mese di settembre, da applicare tutti i giorni.

 

Protezione solare in vacanza

Se invece siete in vacanza, i nostri specialisti in Dermatologia consigliano di applicare una protezione solare a fattore alto (50+) su viso e corpo ogni due ore, facendo particolare attenzione alle zone che presentano nevi o cicatrici, sui quali è consigliabile applicare una protezione totale (100+) in stick.
I nostri Specialisti sconsigliano, altresì, l’esposizione al sole tra le ore 12,00 e le ore 16,00, soprattutto per i più piccoli, e raccomandano l’utilizzo di occhiali da sole e cappello, per proteggere zone molto delicate come il cuoio capelluto, le palpebre e il contorno occhi.

Anche se in campo medico attorno a questo tema il dibattito è sempre molto acceso, in generale si può affermare che il sole è un valido alleato della salute ma che se l’esposizione è eccessiva, senza protezione o prolungata, causa danni. Ricordatevi dunque di non esporvi mai al sole senza crema solare e di scegliere quella più adatta alla vostra pelle. Consultare un Dermatologo potrebbe inoltre aiutarvi a non commettere errori.

Buona estate e buon sole a tutti!

Sei interessato ad un consulto con i nostri Specialisti? Compila il modulo e verrai ricontattato.

 


Hai bisogno di informazioni?

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.